Torrefazione caffè Cagliari

Quando si cerca la migliore torrefazione caffè Cagliari è bene sapere che il miglior torrefattore è quello che risponde alle esigenze del cliente, indipendentemente dal fatto che si tratti di un bar o di un locale. Tra le cose da chiedere alla torrefazione caffè c’è la qualità della materia prima, ma non solo. La decisione va presa giudicando:

  • Qualità del caffè;
  • Assistenza continua e tempestiva;
  • Prezzi trasparenti.

Vediamo i singoli aspetti nel dettaglio.

Torrefazione caffè Cagliari: la qualità del caffè

Servire un buon caffè è il miglior modo per fidelizzare il cliente e il miglior gusto e aroma più che il prezzo della tazzina sono importanti per far decidere al consumatore dove bere il caffè. Per questo oltre alla cura dell’ambiente ed al servizio di qualità è importante non rinunciare a materie prime pregiate, che regalano la tazzina di espresso perfetta.

L’importanza dell’assistenza

La serietà della torrefazione caffè Cagliari si vede dal servizio che offre ai clienti. Per questo chi si affida a Portioli riceve un caffè eccellente e attrezzature sempre funzionanti.

Trasparenza e correttezza: elementi imprescindibili

Ogni locale e bar dispone di un certo budget da dedicare alla torrefazione del caffè e per questo è importante affidarsi a fornitori trasparenti e corretti, controllando non solo i costi nascosti, ma anche la qualità della miscela. Un torrefattore di caffè fidato saprà consigliare la scelta migliore per costi e benefici.

Come avviene la torrefazione di caffè

Portioli comincia la fase della torrefazione selezionando nei Paesi di origine i chicchi crudi del caffè, che arrivano nello stabilimento confezionati in big bag. A questo punto inizia il processo di tostatura che comprende quattro fasi distinte:

  • Pulitura e selezionatura del caffè crudo: i chicchi sono scaricati e trasferiti nella Tarara per la pulitura. Una volta eliminate impurità e scarti il caffè crudo finisce nella spietatrice, macchina che elimina i corpi estranei. L’ultimo stadio di questa fase importante è la Selezionatura Ottica, con la quale si indentificano secondo parametri analitici i chicchi di colore indesiderato da eliminare. Questa è una fase in cui vengono impiegati strumenti d’avanguardia al fine di ottenere un risultato d’eccellenza;
  • Tostatura: si tratta di una lavorazione fondamentale e delicata che richiede la conoscenza, la precisione e la passione di esperti professionisti. Ogni caffè è diverso e nella tostatura Portioli valorizza ed esalta le caratteristiche organolettiche del chicco crudo, definendo una carta di identità del caffè. La tostatura finisce con il raffreddamento ad aria in apposite vasche;
  • Miscelazione: ogni miscela di caffè nasce da una precisa ricetta e dall’unione di monorigini diverse tostate dall’esperto torrefattore;
  • Confezionamento: il caffè miscelato viene trasferito al silos di stoccaggio, e poi al silos rotativo che separa i chicchi di caffè integri ed interi, da quelli rotti. Una volta concluso questo passaggio il caffè viene riversato nelle molteplici confezionatrici, che realizzeranno differenti formati, adatti a tutti gli utilizzi.

Chi sceglie la torrefazione caffè Cagliari Portioli deve sapere che l’intero ciclo di produzione avviene nello stabilimento dell’azienda per poter seguire con la massima cura e attenzione ogni fase produttiva. Il risultato è un caffè di altissima qualità, pensato per soddisfare le esigenze di un mercato e di consumatori sempre più attenti e raffinati. Contattaci per maggiori informazioni!